Analisi dermatologica: Migliori shampoo senza solfati, senza parabeni e siliconi

Revisione medica: Dr. Adrián Alegre, specialista in Dermatologia Medico-Chirurgica LINKEDIN – INSTAGRAMClinica AB Derma – Via Diego de León 52, 28006 Madrid

Investighiamo, testiamo, rivediamo e raccomandiamo indipendentemente i migliori prodotti. I professionisti della salute rivedono gli articoli per verificarne l’accuratezza medica. Scopri di più su il nostro processo. Se acquisti qualcosa tramite i nostri link, potremmo guadagnare una commissione su ciò che acquisti tramite Amazon.

Lavare i capelli è un’azione che si ripete diverse volte a settimana. I capelli sono parte della pelle e scegliere i prodotti giusti è fondamentale per non avere problemi di salute. Negli ultimi anni uno dei chimici che si dovrebbero evitare sono i solfati. Ma sono così tante le opzioni disponibili sul mercato, che ora vogliamo offrirvi un elenco in cui troverete i migliori shampoo senza solfati del mercato. Ma prima la cosa più importante:

Cosa sono i solfati

La realtà è che molti di noi non sono consapevoli di quali chimici contenga il nostro shampoo fino a quando non comincia ad avere effetti negativi sui nostri capelli e cuoio capelluto.

Infatti tendiamo a cercare shampoo che per esempio siano specifici per capelli tinti, e in questo modo mantenere il colore, che trattino la forfora o l’eccesso di sebo (se abbiamo problemi), o che siano specifici per i capelli ricci, ma non guardiamo solitamente nell’elenco degli ingredienti se contengono solfati o altri chimici dannosi, per ignoranza degli effetti che provocano.

Cosa sono i solfati

I solfati funzionano come un tensioattivo abbastanza forte capace di eliminare lo sporco dai capelli in profondità. Miscelato con acqua genera una grande quantità di schiuma che lava rapidamente. Inoltre, i solfati sono molto economici, quindi capiamo ora perché più del 90% degli shampoo li contiene.

Questi solfati si trovano anche nella maggior parte dei prodotti per la pulizia domestica. Quindi ti poniamo la seguente domanda per iniziare a considerare l’uso di uno shampoo che contenga solfati: ¿Metteresti prodotti per la pulizia domestica nei capelli? Probabilmente la tua risposta sarà no, quindi, ¿perché mettere solfati nei tuoi capelli?

Conseguenze dell’uso di uno shampoo CON solfati

Di seguito vi raccontiamo alcuni dei problemi più tipici dell’uso di questo tipo di shampoo. ¿Stai vivendo qualcuno di questi?

  • Secchezza: Nonostante la loro efficacia nell’eliminare lo sporco, i prodotti contenenti solfati possono seccare e disidratare i capelli, risultando in un aspetto spento, fragile e senza lucentezza.
  • Irritazioni: Un altro motivo per evitare i solfati è che distruggono i lipidi naturali che la pelle produce per difendersi, il che può causare irritazioni o desquamazione del cuoio capelluto.
  • Perdita di colore: I solfati non sicuri influenzano l’aspetto dei capelli, e la conseguenza più immediata è la perdita graduale del colore naturale.
  • Il peggior nemico dei capelli ricci: Se desideri prenderti cura dei tuoi ricci, è consigliabile dire addio agli shampoo che contengono solfati non certificati, poiché lasciano i capelli ingestibili, senza vita e particolarmente secchi, favorendo il crespo.
  • Potenzia l’assorbimento di tossine: Con il passare degli anni, l’uso prolungato di tensioattivi di questo tipo aumenta la suscettibilità del cuoio capelluto all’assorbimento di tossine, essendo una preoccupazione importante per chi vive in ambienti urbani e inquinati.
  • Caduta dei capelli: L’uso a lungo termine di solfati aggressivi indebolisce i capelli, rendendoli più propensi a spezzarsi e cadere con facilità durante la pettinatura.

Come sapere se uno shampoo contiene solfati

Ora che sai cosa sono gli shampoo senza solfati e cosa significa che uno shampoo non ne contenga, sicuramente ti starai chiedendo se lo shampoo che stai usando, o quello che vuoi acquistare contiene o meno solfati.

Che cos'è uno shampoo senza solfati

Per scoprire questo “mistero” è sufficiente guardare la lista INCI sull’etichetta dello shampoo. Questa è l’elenco degli ingredienti presenti nello shampoo, ordinati anche per quantità. In questo modo, i primi ingredienti che vedi sull’etichetta sono quelli presenti in percentuale maggiore.

Presta attenzione se sull’etichetta dello shampoo compare uno di questi ingredienti:

  • Sodium Lauryl Sulfate (SLS)
  • Sodium Laureth Sulfate (SLES)
  • Sodium Coco Sulfate (SCS)
  • Ammonium Lauryl Sulfate
  • Ethyl PEG-15 Cocamine Sulfate
  • Monoethanolamine Lauryl Sulfate
  • Sodium Dodecyl Sulfate

Se è così, significa chiaramente che si tratta di uno shampoo con solfati, poiché tutti questi sono solfati o tensioattivi.

Altri chimici che è meglio evitare

Sempre più studi legati ad altri chimici dannosi per la pelle stanno venendo alla luce.

Siliconi

I siliconi presenti in una altissima percentuale di prodotti per capelli depositano uno strato sulle fibre capillari. Questo, come puoi dedurre, provoca il soffocamento delle fibre e il loro deterioramento a medio termine. ¿Perché vengono usati? Per la loro capacità di fare trattenere più acqua alle fibre. Cioè, sono utili ma a lungo termine rovinano i capelli e sono molto difficili da eliminare i loro residui.

Parabeni

Negli ultimi anni è stato molto scritto riguardo ai parabeni e ai loro effetti sulla salute e relazione con il cancro. Poco si può aggiungere. In ogni caso, è preferibile evitarli avendo opzioni più sane.

Migliori shampoo senza solfati

Di seguito ti lasciamo la nostra top dei migliori shampoo senza solfati che abbiamo provato e ti diamo spiegazioni dei pro e contro di ciascuno di essi e perché le nostre preferenze. Sono tutti prodotti di grande qualità.

#1 Shampoo senza solfati né siliconi né parabeni Dalire

Lo shampoo senza solfati Dalire è uno degli ultimi che abbiamo provato e dobbiamo metterlo al primo posto perché ci ha davvero sorpreso, lo hanno in diverse versioni (capelli secchi, grassi, biondi…). Per noi è il marchio preferito, poiché si specializzano esclusivamente in prodotti senza solfati e loro tramite la loro chat durante l’orario commerciale ti consigliano quale è più adatto a te.

Pro: sono molto rispettosi con i capelli ma puliscono molto bene, creando una quantità di schiuma considerevole (qualcosa di molto raro nei prodotti senza solfati) quindi il lavaggio è molto piacevole. Rende molto, un flacone sono diversi mesi di uso su capelli lunghi. È un marchio totalmente spagnolo e i prodotti sono bio e vegani e non contengono siliconi né sale, né altre tossine. Sono raccomandati per trattamenti capillari (da lisciature, metodo curly e anche trapianti).

Contro: si trova solo online.

Devi scegliere il tipo di shampoo adatto a te, nutriente, da normale a grasso, anti-caduta o matizzante.

Puoi acquistare questo prodotto su Amazon 500ml.

Paul Mitchell Awapuhi Wild Ginger

Questo shampoo senza solfati è arricchito con estratto organico di awapuhi per bilanciare i livelli di umidità e creare una lucentezza naturale, oltre a favorire la riparazione delle punte secche e fragili.  

La particolarità della pianta di zenzero bianco hawaiano risiede nel suo estratto di radice, che ha la capacità di ripristinare l’umidità persa nei capelli.

Pro: Lo raccomandiamo per capelli molto secchi.

ControIl prezzo è un po’ elevato a causa del formato che ha. Il design del flacone fa sì che sia facile premere troppo e sprecare troppo prodotto nell’applicazione. Contiene phenoxyethanol, limonene, Hexyl Cinnamal e Linalool che sono noti per la loro capacità di provocare irritazione della pelle e favorire la dermatite.

Verifica Prezzo e disponibilità su Amazon

Morocannoil Shampoo Extra Volume

Se desideri uno shampoo delicato e una spinta completa di volume, cerca lo shampoo extra volume di Moroccanoil. Con un infuso di olio di argan ricco di antiossidanti e nutrienti rivitalizzanti come l’estratto di gemme di tiglio, rivitalizza naturalmente i capelli flaccidi. Questo shampoo miracoloso senza solfati è anche completamente sicuro per il colore, senza fosfati e senza parabeni. Cosa si può chiedere di più?

ProÈ un marchio con molti prodotti e grande varietà. Non include parabeni e l’olio di argan ci piace molto per idratare.

ControPrezzo un po’ elevato. Ha molti chimici e la sua valutazione globale non è molto buona, tra cui Chlorphenesin o Phenoxyethanol, irritanti che è meglio evitare.

Verifica Prezzo e disponibilità su Amazon

L’Oreal EverPure Volume

 

Questo acquisto da farmacia senza solfati restituisce umidità alle punte disidratate e allo stesso tempo protegge il colore e fornisce volume. Poiché i capelli tinti necessitano di un tipo particolare di cure extra, L’Oreal ha creato una formula delicata che non contiene solfati aggressivi né tensioattivi che possono danneggiare i capelli. Una formula vegana certificata, è anche impregnata di rinfrescante rosmarino e ginepro per fornire lucentezza e morbidezza luminose. 

ProIl suo profumo ci sembra molto gradevole.

ControLa qualità degli ingredienti della sua composizione è migliorabile per il prezzo che ha.

Verifica Prezzo e disponibilità su Amazon

Shampoo Living Proof No Frizz

Lo shampoo No Frizz di Living Proof non contiene solfati né siliconi. Se hai una testa piena di frizz incontrollabili, questa formula delicata li ammorbidirà immediatamente. Migliorata dalla molecola brevettata per capelli sani del marchio (nota anche come OFPro: Ci piace molto la formulazione e il suo aroma per capelli con tendenza ad essere un po’ grassi.

Contro: Il prezzo e il formato del flacone non sono molto adatti.

Verifica Prezzo e disponibilità su Amazon

Shampoo Volumizzante Briogeo Blossom & Bloom Ginseng + Biotina

shampoo senza solfati briogeo

Ora che sai che lavarsi i capelli troppo spesso con certi shampoo potrebbe provocare l’eliminazione degli oli naturali, quest’altro shampoo eviterà proprio questo problema. Uno shampoo fatto da e per professionisti, che ha una formula elaborata a partire da una miscela totalmente naturale di ginseng, radice di zenzero e biotina (e dolcificata con oli di cocco, buccia d’arancia e mandarino), la formula organica è sicura per insaponare, sciacquare e ripetere per i capelli con accumulo eccessivo.

Pro: Ingredienti molto buoni per nutrire e promuovere la salute dei capelli.

Contro: Disponibilità bassa e prezzo molto elevato. Disponibile solo ora su amazon.com (non su amazon.es per la Spagna).

Verifica Prezzo e disponibilità su Amazon

Shea Moisture Shampoo Butter

Tra trattamenti coloranti, strumenti caldi, fattori ambientali stressanti e altro, i nostri capelli si logorano e si sfibrano, e la prima cosa che si perde è la loro capacità di trattenere l’umidità. Lo shampoo senza solfati di SheaMoisture aiuta i capelli a assorbire l’umidità, mentre il burro di karité grezzo, l’olio di argan e le alghe marine riparano le rotture.

È sicuro per tutti i tipi di capelli, ma è particolarmente buono per coloro che stanno passando da capelli trattati chimicamente a capelli naturali.

Pro: C’è molta varietà per ogni tipo di capelli.

Contro: Alcuni clienti commentano che è molto meno efficace dopo la riformulazione. Il formato di applicazione è molto scomodo. Disponibile solo in formato da due unità in questo momento.

Verifica Prezzo e disponibilità su Amazon

Shampoo Maple Holistics Sage

Per eliminare il prurito al cuoio capelluto, Maple Holistics ha formulato uno shampoo completamente naturale senza solfati combinando oli essenziali puri come salvia, albero del tè, rosmarino e cheratina botanica con verbenone, un composto organico che stimola organicamente il rinnovo dei follicoli piliferi e attiva la circolazione. Questo shampoo alla salvia va alla radice letterale del tuo dilemma della forfora, ma è anche consigliabile per trattare i capelli in generale. Li lascia puliti, oltre a morbidi e lucidi.

Pro: Adatto per capelli con forfora, grande capacità disinfettante.

Contro: L’aroma è particolare e puoi trovare recensioni che indicano che tende a irritare i capelli. Usalo per combattere il problema ma alterna non appena migliori con prodotti più nutritivi. Cambio di formato negli ultimi mesi. Ora è disponibile solo su amazon.com.

Come scegliere il miglior shampoo senza solfati per te

Dopo aver analizzato tutte queste opzioni, vi consigliamo sempre di cercare formule rispettose e che tendano a disintossicare i capelli. Dopo i solfati è importante evitare i siliconi che si accumulano nei capelli perché finiscono per ostruire i pori e soffocare le fibre.

LINKEDIN - IG

VIVE A:  Santander

ISTRUZIONE: 

PROFESSIONISTA:
  • Scrivo articoli di bellezza su Unisima.com
  • Creatore del blog di cucina delicista.es
  • Assistente nutrizionale presso CIRIZA ESCALANTE ESTETICA Y NUTRICION SL
  • Esperienza